Barcolana 52, primo screening per gli equipaggi: tutti negativi al tampone

TRIESTE Tutte negative al Covid-19 le persone che questa mattina, venerdì 9 ottobre, si sono sottoposte al tampone rapido in preparazione alla 52.ma edizione della Barcolana di domenica 11 ottobre. Le due postazioni dell'Azienda sanitaria universitaria giuliano isontina (Asugi) attive oggi dalle 9 alle 19 al Molo IV sono state allestite proprio per effettuare gli screening obbligatori per tutti gli equipaggi da 8 persone in su e per i residenti all’estero.

L'articolo

L’applicazione della procedura per il contenimento dell’infezione da nuovo Coronavirus creata in occasione dell’evento ha consentito di garantire 288 accessi nelle due postazioni di oggi, mentre per domani, sabato 10 ottobre, sono previste 4 postazioni, in modo da garantire in totale oltre 1.150 test.

Un consistente sforzo organizzativo e impiego di risorse, da parte di Asugi, teso a garantire la sanità pubblica e la sicurezza degli equipaggi in modo da tutelare tutti i partecipanti e poter svolgere la manifestazione nel rispetto delle misure di tutela della salute.

Ciò è stato possibile anche grazie all’introduzione dei test rapidi e dell’impegno organizzativo che vede coinvolti circa 35 operatori sanitari nelle due giornate: infermieri, assistenti sanitari, tecnici della prevenzione, personale che accoglie i partecipanti, esegue il tampone e la lettura del test rapido e comunica il referto.

Anche grazie alla collaborazione di Protezione civile e polizia volontaria, gli esami vengono fatti in maniera ordinata e senza assembramenti.

Fotoservizio di Francesco Bruni

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi