Esof, la festa della scienza parte con le mostre al Magazzino 27 di Trieste

L’accensione della grande scritta verticale a caratteri bianchi “Trieste Esof 2020”, lungo la vecchia ciminiera della Centrale idroelettrica, ha fatto da battesimo all’inaugurazione della sala delle esposizioni al Magazzino 27, il contenitore che, assieme al nuovo Auditorium, ospita le mostre dedicate ad arte e scienza di Esof. Un’illuminazione a 250 watt: la scritta luminescente, realizzata da HeraLuce e alta circa 40 metri, sarà visibile da due prospettive, arrivando sia dal centro città che da viale Miramare. Poco prima, attorno alle 19, l’inaugurazione all’interno dello stesso Magazzino 27 delle mostre realizzate da artisti di fama sia locale che internazionale. Foto di Massimo Silvano e Francesco Bruni L'ARTICOLO

Cheesecake alla zucca

Casa di Vita