Trieste, in Porto vecchio l'Urban center per le giovani imprese

TRIESTE E' quasi pronto l'Urban Center di via Cavour, la casa delle start up situata nello stabile anni Cinquanta di  Porto Vecchio "che rappresenta il primo magazzino su cui il Comune ha messo mano", come sottolinea l'assessore Elisa Lodi. La struttura - 2mila metri quadri divisi in tre livelli - è stata presentata alla stampa mercoledì 5 agosto in attesa della conclusione dei lavori, prevista a fine mese. Sarà aperta ad associazioni, enti e cittadini, ma soprattutto alle giovani micro-imprese operanti nei settori biotech-biomedicale-hitech che vorranno insediarsi dalla primavera 2021 partecipando al bando in uscita tra ottobre e novembre. Il piano terra ospita un Fab Lab, luogo di incontro, scambio e confronto, mentre al primo piano si trovano anche quattro uffici isolati. Non mancano le zone relax, con tanto di calciobalilla. Il 3 luglio è invece partito il bando europeo da oltre 900 mila euro per l'individuazione dell'operatore a cui affidare fino al 2023 la gestione operativa della struttura. L'inizativa del Comune è stata finanziata attraverso fondi europei stanziati dalla Regione per complessivamente 4 milioni e mezzo di euro. Fotoservizio di Massimo Silvano

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita