Dalla peste del 1237 all'anno del Covid, i gradesi non rinunciano al "Perdòn de Barbana"

Qualche differenza c'è stata,  rispetto a solito: la mascherine e l'attenzione al distanziamento. Anche nell'anno del Covid si è rinnovata oggi a Grado, domenica 5 luglio, la tradizione del “Perdòn de Barbana”, la processione votiva in laguna dei gradesi per ringraziare la Madonna per la fine dalla pestilenza del 1237. Il programma prevedeva la partenza a piedi della processione dalla Basilica alle 8.30. Dopo l’imbarco in porto e la consueta esortazione lanciata ad alta voce da un pescatore ("In nome de dio, avanti!"), partenza per Barbana per la celebrazione della messa votiva. Foto Katia Bonaventura IL VIDEO 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi