Luka Šulić, esibizione ad alta quota per superare limiti e confini

E' salito in mezzo alla neve ad alta quota, a 2.587 metri di altitudine sul Monte Canin, per far riecheggiare la sua musica da Sella Nevea, al confine tra Italia, Austria e Slovenia. Protagonista di questa perfomance musicale - registrata a inizio maggio e visibile a partire da sabato 6 giugno sul sito del Piccolo - Luka Šulić, violoncellista sloveno di fama internazionale. Un'iniziativa alquanto originale che l'artista ha intitolato "No Borders (senza confini)" proprio per evidenziare come la musica non abbia confini o razza, colore o limiti. L'articolo. Il video

Misticanza con pesche, more, mandorle, feta greca e grano saraceno

Casa di Vita