Staranzano, i cagnolini salvati trovano una casa

Hanno trovato una casa da ieri anche gli ultimi dei 45 cagnolini accolti alla Cuccia di Dobbia la sera del 23 febbraio, dopo essere stati trovati dalla Guardia di finanza di Gorizia a Villesse a bordo di un furgone proveniente dal’Europa orientale e posti sotto sequestro. In 18 sono stati consegnati alle famiglie e alle persone selezionate come affidatari temporanei in attesa del decreto di adozione da parte dell’autorità giudiziaria, al termine delle indagini sul nuovo caso di traffico di animali da compagnia. Solo uno schnauzer è rimasto ancora affidato alle cure dei volontari de La Cuccia, dopo che l’affidataria ha rinunciato alla vigilia del giorno fissato per ricevere il cagnolino. Foto Bonaventura L'ARTICOLO

Sandwich con crema di sgombro, zucchine e fiori di zucca

Casa di Vita