Soldati in marcia tra la nebbia alla (ri)conquista del Sabotino

Quattro gruppi di rievocatori hanno marciato da Salcano alla vetta del Monte Sabotino, senza armi in ottemperanza alle richieste delle autorità slovene. Le divise d’epoca possono valere fino a 800 euro e assieme ai finti soldati italiani e austroungarici hanno sfilato “soldati” inglesi e svizzeri in un’iniziativa che ha riscosso grande successo Fotoservizio Pierluigi Bumbaca L'ARTICOLO

Toast con crema di ricotta e noci, soncino, rapa rossa e uovo al tegamino

Casa di Vita