La lenta agonia dei murales degli artisti a Gorizia

Era il 2000 e la compianta Alba Gurtner, allora titolare del Centro colori, riuscì caparbiamente a mettere in piedi un team di prestigiosi artisti che cambiarono letteralmente connotati a 200 metri lineari di muro all’ex Cotonificio di Piedimonte. Il tempo è passato e sono visibili un po’ in tutte le opere i segni del tempo con intonaci crollati, screpolature, muffa, umidità, colore che si stacca (fotoservizio Pierluigi Bumbaca)