Tiro alla fune e corsa nei sacchi alle Olimpiadi di Santa Croce

Grande successo a Santa Croce per la giornata finale della Festa del Pescatore, con le attese "Olimpiadi" che hanno visto sfide a suon di tiro alla fune e corsa nei sacchi tra i residenti delle due zone in cui è virtualmente diviso il piccolo centro carsico dalla strada, cioè i “gurnci”, che sono coloro che vivono nella parte più vicina alla Costiera, e i “dulnci”, le cui abitazioni si trovano in quella più prossima all’altipiano. Hanno prevalso i “gurnci” per 4-2, e questo risultato ricorrerà in molte occasioni fino all’edizione 2020 della Festa, perché i “dulnci” dovranno subire gli sfottò dei vincitori. (Foto di Francesco Bruni)