Le macerie della palazzina esplosa a Gorizia, per i vigili del fuoco è «uno scenario di guerra».

«Uno scenario di guerra». Così i vigili del fuoco hanno definito l’impressionante impatto visivo generato dalle macerie della palazzina crollata poco dopo le 4 di oggi, giovedì 20 giugno, a Gorizia. «È uno scenario che assomiglia alla guerra: essendoci stato un crollo di tutti e tre i piani superiori ci sono molte macerie e ci sono stati anche dei frammenti proiettati sulle altre case di fronte». La descrizione è del direttore regionale dei Vigili del fuoco Eros Mannino. Poco prima delle 11 erano stati estratti dalle macerie due corpi senza vita. (Foto Bumbaca)

Plumcake con frutti di bosco e yogurt

Casa di Vita