UniVaxDay, gli studenti delle superiori invadono l'ateneo - Foto

Cosa sono e come funzionano i vaccini? Perché e per chi è importante vaccinarsi? Che vantaggi danno e che rischi comportano? E’ stato pensato per rispondere a queste e altre domande l’incontro UniVax day, che si è tenuto oggi all'Università di Trieste, dedicato alle scuole che hanno risposto in maniera del tutto inaspettata. L'aula era stracola di giovani studenti delle superiori.

Un’iniziativa nazionale organizzata dalla Società Italiana di Immunologia, Immunologia Clinica e Allergologia (Siica), che quest’anno coinvolgerà venti diverse università italiane. E’ stata ideata per informare gli studenti del quarto e del quinto anno delle superiori sul ruolo fondamentale dei vaccini nell’ambito della tutela della salute pubblica. A Trieste sono 461 i ragazzi coinvolti, provenienti da sette diverse scuole cittadine, ma anche di Monfalcone e Gorizia.

Sono intervenuti, tra gli altri, Roberta Bulla, docente e ricercatrice di Immunologia dell’ Università di Trieste, Alessandro Ventura, professore emerito di Pediatria di UniTs, al centro dell’incontro, moderato dalla psicologa Federica Anastasia, vi sarà il tema della memoria, trattato da due diversi punti di vista. Foto di Andrea Lasorte

Video del giorno

Serie B, la scaramanzia di Letta e Fratoianni su Pisa-Monza: "Sulla partita di domenica non voglio dire niente"

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi