Posti di blocco "salviniani" ai valichi di Trieste e Gorizia

Ecco l'effetto delle misure di controllo di eventuali flussi di clandestini attivate lungo la frontiera con la Slovenia dalle questure di Trieste e Padova su disposizione del Viminale a guida leghista. Nelle foto di Bruni e Bumbaca, i posti di blocco istituiti lungo il confine, in particolare ai valichi di Fernetti, Basovizza-Pese e Sant'Andrea. LEGGI L'ARTICOLO

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi