"Mamma capriolo" salvata a Monfalcone

Alla fine l’hanno salvata, anzi li hanno salvati. Perché a quanto sembra la femmina di capriolo scivolata ieri pomeriggio nel canale Dottori custodiva in grembo alcuni futuri bamby. Una storia a lieto fine grazie ai vigili del fuoco del distaccamento di Monfalcone e, soprattutto, i coniugi Simona Prelessi e Roberto Caris, che abitano al quarto piano di una delle palazzin e di via Volta che si affaccia proprio sul canale, nel punto in cui - proprio ai piedi dell’elipiazzola dell’ospedale - i caprioli sono soliti abbeverarsi quando scendono dal Carso infuocato. Non è la prima volta che qualche bestiola finisca per scivolare nel canale, la cui corrente lascia poco scampo. Ma stavolta gli angeli custodi della capriola sono stati, appunto, Simona e Roberto. (Foto di Katia Bonaventura) LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA IL VIDEO

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita