Riparte a Trieste il set della Porta Rossa

Una cabina spuntata nel piazzale davanti al Bagno La Lanterna, dove tutto è iniziato, dove il fantasma Cagliostro comincia a interagire col mondo dei vivi tramite Vanessa: riparte proprio da lì, per puro caso, anche la seconda stagione di “La Porta Rossa”, la serie tv di Raidue che ha riaperto il suo lungo set a Trieste, con il primo ciak all’Ausonia. Davanti alla macchina da presa c’erano ancora Lino Guanciale, Cagliostro, e Valentina Romani, Vanessa, e a dirigere sempre il regista Carmine Elia, tutti entusiasti di riprendere il lavoro in città. Foto di Francesco Bruni