Trieste, uova benedette e candele per la Pasqua ortodossa

Un semplice tavolo sistemato al centro della chiesa di via San Spiridione, a Trieste, sul quale c'erano pane e uova colorate, circondati da piccole candele, attorno al quale si sono radunati i fedeli, alzando al cielo i canti del rito pasquale. Così gli ortodossi della comunità serba e di quella greca di Trieste hanno celebrato il loro sabato santo, vigilia della più grande festa religiosa del loro calendario, la Pasqua. La chiesa ortodossa, a differenza di quella cattolica, fa cadere la Pasqua nella domenica che segue la prima luna nuova, dopo l'equinozio di primavera. Foto di Massimo Silvano.

Video del giorno

La protesta di una signora no vax davanti a Letta

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi