Le manifestazioni femministe a Trieste nel 1968

Per molte donne il ’68 e il decennio immediatamente successivo rappresentarono un periodo di lotta e di conquiste, che rivoluzionarono in breve tempo la loro condizione in famiglia e nei rapporti con l’altro sesso, spezzando la catena d’ingiustizia che fino ad allora le aveva imprigionate in un destino cui era impossibile sottrarsi. I movimenti femministi rivendicarono il diritto per la donna di decidere per sé e per il proprio corpo in una società patriarcale in cui questo principio basilare veniva continuamente calpestato. Nelle foto di queste pagine, tratte dall'archivio di Claudio Ernè, il fotografo che le ha scattate, le manifestazioni femministe a Trieste nel 1968. Lo speciale web

Bocconcini di finocchi al mandarino e noci al forno

Casa di Vita