Trieste, le case Ater di via Cumano nel degrado

Immondizie di ogni tipo, avanzi di cibo, sigarette, deiezioni umane, bivacchi notturni, muri imbrattati, il tutto accompagnato da odori nauseabondi e poco distante carcasse di scooter bruciate o semi-distrutte, di mezzi probabilmente rubati. È la situazione denunciata da alcuni inquilini delle case Ater di via Cumano, che ormai da mesi sono costretti a evitare il passaggio in alcune zone del comprensorio, che versano in uno stato di totale degrado. Inutili le pulizie avviate anche qualche giorno fa, dopo una prima segnalazione sui social, da parte di una donna che abita nello stabile. I comportamenti incivili si ripetono quasi ogni giorno. (Fotoservizio di Massimo Silvano)

Radicchio al forno con crema di yogurt

Casa di Vita