Cappelli, cappucci e capelli: i triestini si difendono come possono dalla bora

Gli scatti sono di Andrea Lasorte, che dall'inizio delle raffiche sta documentando su e giù per la città gli effetti dei forti venti sul capoluogo e i suoi abitanti. Trenta persone sono finite in ospedale e si contano finora due morti. 

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita