Solfato di rame nel torrente, moria di pesci e gamberi

Solfato di rame, quello che tradizionalmente in agricoltura è conosciuto e denominato “verderame” usato come antiparassitario su diverse piante, finisce in un torrente di San Floriano del Collio e oltre provoca un mini-disastro ambientale con una grande moria di pesci e crostacei. L’imponente sversamento con la conseguente “massiva azione di inquinamento” è stato scoperto dalla Polizia provinciale e dal Corpo Forestale regionale di Gorizia e ha interessato il torrente Barbacina, che scorre nel Comune di San Floriano del Collio.