In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Violenze e psicofarmaci: così vivono i migranti dentro i Centri di Permanenza per i Rimpatri

Queste sono alcune delle immagini sconvolgenti girate all’interno di alcuni CPR (Centri di Permanenza per i Rimpatri). Luoghi praticamente inaccessibili. Vere e proprie gabbie dove i migranti senza documenti vengono rinchiusi in attesa di essere rimpatriati. A molti vengono somministrate anche dosi ingenti di psicofarmaci. Sono attualmente 9 i CPR attivi in Italia ma a detta del Ministro Salvini l’obiettivo è arrivare ad averne uno per ogni regione. Il Decreto Cutro - emanato all’indomani dell’ultima tragedia del mare - ha snellito le procedure in materia di apertura e ampliamento dei centri per i quali sono poi stati anche stanziati nuovi fondi. Un sistema destinato a moltiplicarsi? Su La7 l’inchiesta di Chiara Proietti D’Ambra.

02:06
  • Copiato negli appunti https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2023/05/26/video/violenze_e_psicofarmaci_cosi_vivono_i_migranti_dentro_i_centri_di_permanenza_per_i_rimpatri-12825651/
  • Copiato negli appunti <iframe src="https://ilpiccolo.gelocal.it/embed/trieste/cronaca/2023/05/26/video/violenze_e_psicofarmaci_cosi_vivono_i_migranti_dentro_i_centri_di_permanenza_per_i_rimpatri-12825651/" width="640" height="360" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>