In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Evade dai domiciliari e va a rubare: arrestato dalla Polizia

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

TRIESTE Evade dagli arresti domiciliari e ha tentato di entrare furtivamente all’interno di una ditta sita in una zona periferica della città.

Solo che, mentre l’uomo cercava di forzare la porta d’ingresso della ditta, un’applicazione installata nel telefono del titolare, trasmetteva in diretta le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza montato sul perimetro esterno dell’azienda.

La successiva analisi dei file video, effettuata da personale della Volante della Questura di Trieste, ha così permesso di riconoscere l’evaso, un cittadino libico del ‘95, e di deferirlo all’Autorità giudiziaria, quale autore del tentato furto nella predetta azienda. 

Nella giornata di giovedì 19 gennaio, gli agenti del Commissariato di Polizia stradale “Polo San Sabba” hanno così eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di S.A..

La Procura della Repubblica ha così chiesto per l’uomo la sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella custodiale in carcere, accolta poi, dal Gip di Trieste.

I commenti dei lettori