In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
shoah

Pietre d’inciampo in arrivo sul Carso da Contovello fino a Medeazza

La dedica alle vittime dell’olocausto

Ugo Salvini
1 minuto di lettura

DUINO AURISINA Anche il Carso avrà le sue pietre d’inciampo. Nell’ambito di una serie di cerimonie che si terranno in occasione della Giornata della memoria dedicata alle vittime dell’olocausto e dei campi di concentramento nazifascisti - in programma sia venerdì mattina in alcune frazioni del territorio comunale di Duino Aurisina che sabato pomeriggio fra Contovello, Prosecco e Santa Croce - pure lungo le strade dell’altipiano saranno infatti installati i sampietrini d’ottone ideati dall’artista tedesco Gunter Demnig per promuovere la memoria diffusa dei cittadini del posto deportati durante il secondo conflitto mondiale.

Seguendo la traccia già delineata in numerose città italiane - non ultima Trieste, dove un evento simile si è svolto pochi giorni fa con la posa di 15 nuove pietre d’inciampo consentendo al capoluogo di sfiorare le cento piastre della memoria già presenti in città - ulteriori nuovi sampietrini d’ottone saranno incorporate dunque nel selciato stradale del Carso davanti alle ultime abitazioni di alcune vittime delle deportazioni di allora. Le pietre d’inciampo installate nell’occasione saranno complessivamente 29: 13 saranno collocate in diverse frazioni di Duino Aurisina, sei a Prosecco, cinque a Contovello e altrettante a Santa Croce.

L’iniziativa è a cura dell’Anpi e beneficia del patrocinio della Circoscrizione Altipiano Ovest, oltre che della collaborazione dei comuni di Trieste e Duino Aurisina e dei circoli culturali del Carso stesso.

Questo il calendario delle cerimonie in programma venerdì mattina nel Comune di Duino Aurisina: partenza alle 9 a Medeazza, altre tappe alle 9.30 a Sistiana, alle 10 a Visogliano, alle 10.30 a Ceroglie, alle 11 a Malchina, alle 11.30 a Precenico, alle 12 a Ternova e alle 12.30 a Prepotto, chiusura alle 13 nella piazza principale di Aurisina. Parteciperanno alle cerimonie gli alunni dell’elementare “Virgil Šcek” e della media “Igo Gruden” nonché i cori “Fantje izpod Grmade” e “Fantovska skupina” di Duino Aurisina.

Questi invece gli appuntamenti del sabato. Alle 14 si inizierà a Contovello, si proseguirà quindi alle 15 a Prosecco e si chiuderà alle 16.15, davanti alla chiesetta di San Rocco a Santa Croce, recentemente restaurata. Qui saranno presenti gli alunni della media “Sirk”, il coro maschile “Vesna” e quello femminile di Santa Croce. Hanno annunciato la loro presenza i sindaci di Trieste Roberto Dipiazza e di Duino Aurisina, Igor Gabrovec, oltre a numerosi altri rappresentanti delle istituzioni locali

I commenti dei lettori