In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
l’evento

Il Carnevale di Muggia si rimette in moto dopo uno stentato biennio

Arriva la 69.a edizione. Il Comune ha pubblicato l’avviso per assegnare 13 spazi dove gli operatori commerciali potranno somministrare alimenti e bevande

Luigi Putignano
1 minuto di lettura

MUGGIA Il Carnevale muggesano, dopo due anni di difficoltà causa pandemia e guerra, scalda i motori in vista dello svolgimento previsto dal 16 al 22 febbraio. A tal proposito è stato pubblicato l'avviso per l’assegnazione degli spazi in occasione della kermesse carnascialesca che quest'anno giunge alla 69° edizione. Si tratta di siti prioritariamente destinati alla somministrazione di alimenti e bevande: saranno tredici, collocati in piazzale Caliterna (otto), in piazza della Repubblica (quattro) e in piazzetta Galilei (uno).

Possono partecipare alla selezione i soggetti che non siano operatori commerciali operanti tra le calli e le vie del centro storico, oltre che in largo Nazario Sauro, lungo il Mandracchio, in via Roma, via Tonello, via Frausin e via Battisti. Per partecipare sarà data la priorità, nell'ordine, alle Compagnie del Carnevale muggesano, alle associazioni senza scopo di lucro del territorio, agli operatori del territorio comunale non situati nel centro storico, oltre che ad altre aziende non situate nel territorio municipale, dando sempre precedenza alla somministrazione di alimenti e bevande. Per l’assegnazione degli spazi, in caso di domande in eccesso rispetto alle disponibilità, sarà data priorità alle associazioni con sede legale a Muggia o che vi operano, si terrà conto del numero di partecipazioni alle edizioni precedenti della manifestazione, si valuterà l'ordine cronologico di invio della domanda. Sarà a carico dell’assegnatario l’allestimento dello spazio assegnato con strutture proprie o a noleggio, purché certificate e a norma, mentre sarà cura del Comune eseguire l’allacciamento alla rete elettrica se necessario. La domanda di assegnazione dello spazio, reperibile sul sito www.comune.muggia.ts.it, dovrà essere inviata all’indirizzo Pec comune.muggia@certgov.fvg.it entro e non oltre le 10 di lunedì 23 gennaio.

A seguito dell’assegnazione del posto dovrà essere versato l’importo, pari a 300 euro per le associazioni senza scopo di lucro e 400 euro per gli altri operatori commerciali, entro il 10 febbraio 2023. A seguito dell’assegnazione dello spazio espositivo, sarà cura dell’espositore provvedere all’inoltro della documentazione relativa all'Azienda sanitaria - in caso di vendita e somministrazione di alimenti e bevande - tramite lo Sportello unico attività produttive della Regione Fvg. Nei prossimi giorni saranno approfonditi con il vicesindaco e assessore al Carnevale, Nicola Delconte, quali saranno le novità di questa nuova edizione del Carnevale.

I commenti dei lettori