In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Attacco hacker alla concessionaria delle autostrade Autovie Venete

Disagi ai sistemi informatici segnalati al garante per la protezione dei dati personali. Restano aperti per operazioni prettamente di front office e di raccolta informazioni gli sportelli dei centri di assistenza autostradali (Cac) nelle sedi di Barriera Venezia Est, Latisana, Palmanova e Duino Sud

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

TRIESTE La concessionaria autostradale di tratte del Nord Est Autovie Venete ha comunicato di aver avviato, giovedì pomeriggio, le procedure di legge per segnalare al garante per la protezione dei dati personali alcuni disagi riscontrati a partire dalla mattinata di mercoledì 9 scorso sui sistemi informatici della società.

«Si sono verificate delle problematiche tecniche ancora oggetto di indagine sui sistemi dipartimentali aziendali - fa sapere la società in una nota -. Le analisi sono tese a rilevare elementi che potrebbero ricondurre a fenomeni legati ad azioni virali esterne».

Le strutture di competenza stanno lavorando per risolvere le criticità «che stanno avendo impatto sui sistemi informatici aziendali». Restano aperti per operazioni prettamente di front office e di raccolta informazioni gli sportelli dei centri di assistenza autostradali (Cac) nelle sedi di Barriera Venezia Est, Latisana, Palmanova e Duino Sud. La concessionaria autostradale si riserva ulteriori azioni presso gli organi competenti.

I commenti dei lettori