Contenuto riservato agli abbonati

Svelato il progetto: una struttura a esagoni per la stazione della cabinovia di Trieste

Il rendering dell'entrata della stazione della cabinovia di Trieste (Studio Fuksas)

Presentato il progetto dell’edificio in Porto Vecchio al quale Massimiliano e Doriana Fuksas stanno lavorando

TRIESTE. Una sottile struttura di esagoni in alluminio collocata nel mezzo di un parco verde laddove oggi sorge il parcheggio del Molo IV. È la prima immagine del progetto per la stazione di testa della cabinovia di Trieste, cui gli architetti Doriana e Massimiliano Fuksas stanno lavorando e che è stata presentata giovedì 23 giugno a due passi, nella sala conferenze del molo, durante l’edizione triestina dell’Alfabeto del futuro, il progetto itinerante promosso da La Stampa e quotidiani del gruppo Gnn.

Video del giorno

Troppa emozione per la proposta di matrimonio: la futura sposa vede l'anello e sviene

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi