Svolta sull’omicidio del trafficante di droga ucciso sul Carso sloveno: arrestato il triestino Adriano Petelin

Il presunto assassino incastrato dalle tracce di DNA

TRIESTE Svolta sull’indagine relativa all’omicidio del trafficante di droga sloveno Darjo Grmek, massacrato il 2 aprile con oltre dieci coltellate e poi bruciato con la benzina nella sua casa di Kobjeglava, nei pressi di Comeno, sul carso Sloveno: la polizia slovena ha arrestato il triestino Adriano Petelin, classe 1963, residente a Duino, sospettato di aver ucciso l’uomo. L’arresto è avvenuto a Capodistria in modo piuttosto singolare: Petelin si era infatti recato dalla polizia capodistriana per reclamare il telefono cellulare che gli era stato sequestrato ai fini dell’indagine.

All’indagine hanno lavorato la Procura di Capodistria e la Procura di Trieste (pm Montrone), procura che ha coordinato l’attività della Polizia locale.

Darjo Grmek, 57 anni, sloveno con precedenti per droga, quel 2 aprile era stato ammazzato con dodici coltellate alla schiena e con altri fendenti prodotti da un altro oggetto.

Per cancellare le tracce l’assassino aveva cosparso il cadavere e la cucina di benzina. Poi la fuga. Ma le fiamme non erano riuscite a divorare l’abitazione. E le ferite sulla vittima erano evidenti.

Petelin, secondo quanto afferma la polizia, è stato incastrato proprio dalle tracce di DNA.

Grmek era stato trovato dai vigili del fuoco sloveni riverso a terra, con il corpo semi carbonizzato.

Inizialmente i sospetti della polizia slovena si erano focalizzati su quattro triestini, consumatori e spacciatori che risiedono in Carso. Inizialmente la “policija” aveva sottoposto a fermo un triestino, un carsolino di Prosecco. L’uomo è stato però rilasciato per mancanza di prove sufficienti.

In questi giorni, la svolta con l’arresto del 62enne di Duino.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'impressionante colata di ghiaccio dalla Marmolada vista dagli stessi escursionisti in salvo

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi