Questura di Trieste, cedono alcune porzioni di soffitto in un corridoio

TRIESTE In un corridoio al terzo piano della Questura, nelle adiacenze dell’ufficio immigrazione, si è verificato questa mattina, 22 giugno, il cedimento di alcune porzioni del soffitto.

In seguito all’incidente, il corridoio è stato interdetto al transito. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Già domani è atteso l’intervento di messa in sicurezza. “Sono già programmati dei lavori di ripristino – ha sottolineato il questore Pietro Ostuni -, i miei colleghi si erano dati da fare per risolvere la questione».

«Fortunatamente il crollo non ha causato conseguenze a terzi – commenta il segretario del Sap Lorenzo Tamaro –, ma quanto accaduto la dice lunga su quanto sia necessario un intervento sulla parte logistica di chi opera per garantire la sicurezza dei cittadini. Bisogna pensare ad una programmazione, a dei progetti volti a investimenti che possano determinare risparmi, piuttosto che continue spese di ripristino che alla lunga producono costi enormi. In via Rossetti abbiamo un’area immensa che un tempo ospitava il “Battaglione San Giusto”, perché non ragionare su una “cittadella della Sicurezza”?»

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'impressionante colata di ghiaccio dalla Marmolada vista dagli stessi escursionisti in salvo

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi