Contenuto riservato agli abbonati

Scontro sulla luce pubblica: al Tar il Comune di Trieste batte Hera

Sconfitta per la ricorrente che aveva impugnato la delibera con cui si accreditava l’interesse pubblico dell’offerta presentata dal concorrente francese Citelum

TRIESTE Eh, non sono più le municipalizzate di una volta. L’illuminazione pubblica, che da sempre era appannaggio di una società comunale o in qualche maniera collegabile al Comune, ha ottime possibilità di essere gestita nei prossimi anni da una realtà differente da Hera e dalle sue controllate. Una svolta storica.

Perlomeno stando al secco responso del Tar Fvg, che, presieduto da Oria Settesoldi, ha respinto il ricorso presentato da Hera Luce contro la delibera consiliare 22 del 10 giugno 2021, che riconosceva fattibilità e interesse pubblico alla proposta di project financing presentata dal gruppo francese concorrente Citelum (Edf).

Video del giorno

Laura Pausini ubriaca e fuori controllo dopo una cena in barca: il suo video su TikTok

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi