Contenuto riservato agli abbonati

Saipem, missione Brasile con il drone sottomarino: sarà testato nelle acque davanti al Porto vecchio di Trieste

Una tecnologia di avanguardia che consente di monitorare le infrastrutture energetiche a migliaia di metri di profondità

TRIESTE Quando si pensa a un drone, in genere viene in mente un piccolo velivolo che aleggia nell’aria a vario scopo, scopo che può essere esplorativo, informativo, spionistico, bombardiere. Ne esiste però un’altra vocazione, di carattere marino, anzi sottomarino: il suo nome è “FlatFish”, naviga sott’acqua in autonomia, a controllo remoto.

Di mestiere svolge complesse operazioni di ispezione dedicate a una vasta gamma di infrastrutture energetiche subacquee.

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi