Contenuto riservato agli abbonati

Addio ad Adriano Bellini, il “re” dei sommelier triestini

Adriano Bellini

Deceduto a 82 anni. Era stato per decenni il gestore dell’Enobar assieme alla moglie Linda. Aveva iniziato l’attività nel lontano 1976. Il vice presidente dell’Ais: «Perdiamo un maestro»

TRIESTE È morto Adriano Bellini, uno dei primi sommelier di Trieste. Bellini, che avrebbe compiuto 82 anni a novembre, era stato per decenni anche titolare del locale “EnoBar” che gestiva assieme alla moglie Linda. Aveva iniziato a dedicarsi al vino, quella che sarebbe poi diventata la passione di una vita intera, dal lontano 1976, periodo in cui era diventato sommelier. Nel corso della sua carriera era stato anche componente del consiglio nazionale dell’Ais (Associazione italiana sommelier).

Video del giorno

Il soldato che muore combattendo per salvare il compagno ferito

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi