Contenuto riservato agli abbonati

La cultura goriziana in lutto per la morte dell’artista Giulio Nerini

Giulio Nerini

Artista poliedrico, aveva 71 anni. Aveva lavorato alla Bsi e al fondo Michelstaedter aveva ispirato i brani del cd “Il volo della crisalide”

GORIZIA Per definire Giulio Nerini, l’aggettivo “poliedrico” sembra essere il più giusto. Non è un caso, allora, che in tanti ne piangano la scomparsa avvenuta nella sua abitazione goriziana a 71 anni, dopo brevi ricoveri nell’ospedale cittadino prima, in quello di Udine poi: nulla, tuttavia, si è potuto fare contro un male inesorabile.

Lascia un vuoto: grazie alla sua cordialità e alle sue passioni, Nerini era molto popolare.

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi