Fedriga: “Mi voglio ricandidare per completare il lavoro fatto in Friuli Venezia Giulia”

Nel commentare la mozione presentata da tutte le opposizioni per chiedere la sfiducia all’assessore regionale Riccardo Riccardi, il presidente della Regione ribadisce il suo intento per la prossima tornata elettorale

TRIESTE Una mozione di sfiducia indirizzata all’assessore regionale Riccardo Riccardi per la gestione della sanità: a presentarla questa mattina, martedì 24 maggio, tutte le opposizioni in Consiglio Regionale. Ecco il commento del presidente della Regione Massimiliano Fedriga, che ha reagito ribadendo la sua volontà a candidarsi nuovamente alla prossima tornata elettorale.

Fedriga difende Riccardi e annuncia: "Sono pronto a ricandidarmi"

“Dispiacciono queste speculazioni che purtroppo avvengono in un sistema già fortemente provato dalla pandemia: il Friuli Venezia Giulia è stata tra le regioni maggiormente fortemente colpite e anche quella che ha reagito meglio, abbiamo dovuto fare manovre impegnative per rispondere alle esigenze delle persone colpite dal covid. Il nostro sistema penso dunque che abbia retto molto bene di fronte alle difficoltà. Facendo un confronto con le altre regioni emerge che esiste una criticità nazionale quasi esclusivamente circoscritto all’approvvigionamento di professionisti della sanità, dovuto a una mancata programmazione negli ultimi 20 anni da parte dei governi nazionali che si sono succeduti.

Penso che la nostra regione abbia risposto molto bene. C’è ancora molto lavoro da fare, devo dire però all’opposizione che per distruggere bastano pochi anni, mentre ricostruire un sistema complesso come il sistema della salute del Fvg è molto più faticoso: ci vuole molto più tempo, ci vuole molta più dedizione. 

Anzi – incalza Fedriga – questa mozione mi conferma ancora di più la volontà di ricandidarmi alla prossima tornata elettorale  per portare avanti i passi importanti che abbiamo fatto e portarli a compimento.

Ho trovato nei cittadini del Friuli Venezia Giulia una grande comunione di intenti, un senso di comunione, per questo li ringrazio tutti indipendentemente da chi votino.

Invece i rappresentanti politici del centrosinistra sono riusciti a fare speculazioni anche sulla pandemia, addirittura accusando dei contagi la Regione, abbiamo sfiorato il ridicolo – chiosa – purtroppo è difficile ridere quando si parla della vita delle persone”.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi