Contenuto riservato agli abbonati

Guerra in Ucraina e crisi delle materie prime: in Friuli Venezia Giulia una base del porto di Odessa

Toson: il presidente dello scalo ucraino è in Fvg, mira a creare un punto di riferimento a livello europeo per la ripresa dei traffici

TRIESTE «Dall’Ucraina al momento stanno arrivando in Italia materie prime e prodotti agricoli solo tramite camion o carri ferroviari, anche se i numeri sono molto ridotti rispetto a quanto avveniva prima. Del resto l’attività dei porti è completamente bloccata. Il Mar Nero è stato minato, ogni tanto viene affondato qualche mercantile, anche se non ne arriva notizia in Occidente. In questi giorni il presidente del porto di Odessa è in Friuli Venezia Giulia e sta cercando di costituire una base operativa qui in regione per diventare punto di riferimento a livello europeo per la ripresa dei traffici commerciali.

Video del giorno

L'impressionante colata di ghiaccio dalla Marmolada vista dagli stessi escursionisti in salvo

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi