Contenuto riservato agli abbonati

Slovenia, lo sgambetto di Janša a Golob

Il partito dell’ex premier chiede in Parlamento un referendum consultivo sull’aumento dei ministeri del prossimo esecutivo

LUBIANA. La coalizione del nuovo governo sloveno targato Golob ha preso definitivamente forma con il nome dei tre ministri mancanti. Sarà una struttura formata da 19 ministeri più un ufficio governativo. I tre nuovi ministri sono Irena Šinko (agricoltursa e boschi), Asta Vrečko (cultura) e Simon Maljevac (lavoro, famiglia, affari sociali e pari opprotunità).

Per adesso dovrà però rinunciare alla legge con la quale questa struttura veniva creata e continuare sulla base di quella attuale del governo uscente di Janez Janša.

Video del giorno

"Perché li hanno lasciati andare?". Lo sfogo della sorella di Erica dispersa sulla Marmolada

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi