Contenuto riservato agli abbonati

Comunali a Gorizia, ecco il futuro possibile della città secondo quattro punti di vista: Medeot, Paoletti, Polli e Komel

PIERLUIGI BUMBACA FOTOGRAFO Pierluigi Bumbaca fotografo

«Non si è trovata ancora un’alternativa all’economia “di confine”». C’è chi vuol puntare sulla cultura, chi sul turismo

GORIZIA  Superare, una volta per tutte, l’economia “di confine”. Riconvertirsi. Dare una vocazione, e una personalità ben definita e riconoscibile, alla città che non può più permettersi di essere né carne né pesce.

Questo il tema riemerso all’improvviso quasi fosse un fiume carsico e rimasto irrisolto nel dibattito fra i candidati sindaci promosso al Kulturni dom dall’Accademia europeista con la collaborazione del Piccolo.

Le

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi