Contenuto riservato agli abbonati

Da Trieste e Bilbao le nuove tecnologie per ripulire a fondo i siti inquinati

Martina Terconi

In tutta Italia sono presenti 12.482 aree da bonificare Trentuno solo in Friuli Venezia Giulia tra cui Trieste

TRIESTE Al via a Trieste e a Bilbao la sperimentazione di due nuove tecnologie per la decontaminazione dei siti inquinati. Frazioni pesanti di idrocarburi del petrolio, ma anche metalli pesanti, come piombo e arsenico e altri contaminanti. È l’identikit delle sostanze inquinanti presenti nel Sin di Trieste, uno dei 58 siti più contaminati d’Italia, che rappresentano un grave rischio per la salute umana.

Video del giorno

Giorgia Soleri: "Vi racconto storie di malattie invisibili come la mia". La rubrica su Salute

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi