Contenuto riservato agli abbonati

Meduse nel golfo di Trieste. Nuova fioritura: ecco cosa sappiamo

Meduse e strisce che sembrano mucillagini in mare: queste ultime in realtà sono frutto dei pollini degli alberi finiti in acqua, come spiegato dall’Amp di Miramare. Foto Andrea Lasorte

Dopo essere sparite per dei giorni, spostate dalle correnti, si sono riaddensate. L’analisi di Tirelli (Ogs): «A breve diminuiranno»

TRIESTE Tante, tantissime. Un’invasione che, dopo una breve battuta d’arresto, è ripresa. Le meduse, le rhizostoma pulmo, da qualche giorno sono tornate a riempire il golfo in enorme quantità. Molte finiscono verso riva, in grandi agglomerati, o nei porticcioli, a nuotare placide tra le imbarcazioni.

Per i turisti sono un’attrazione continua, da immortalare subito: foto scattate da chi passeggia sul lungomare e pure dai crocieristi a bordo delle navi.

Video del giorno

Superenalotto, la "porta d'oro" di Sisal. Ecco dove sarà pagato il jackpot da record

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi