Contenuto riservato agli abbonati

Crisi alla Flex di Trieste, Damjana e Sharon: «Noi precarie a rischio. Come faremo in caso di perdita del posto?»

Le paure di due addette interinali davanti allo spettro degli esuberi «Ho un figlio da far crescere». «Mutuo e bollette da pagare»  

TRIESTE. In poche ore la vita messa sottosopra, di nuovo. Per molti dei lavoratori e delle lavoratrici della Flex non è la prima volta: hanno imparato ad affrontare l’esperienza lavorativa come si sfidano le montagne russe, con alti e bassi. Ma questa volta la montagna sembra più difficile da superare.

Quasi la metà dei lavoratori di quello stabilimento è donna.

Video del giorno

Mitteleuropean Race, auto d'epoca in mostra nella centrale piazza Unità di Trieste

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi