Contenuto riservato agli abbonati

Denise morì sul cavalcavia di Begliano: il pm chiede 1 anno e 4 mesi per il 36enne Manuel Satti

L’incidente è avvenuto sei anni fa

MONFALCONE Un anno e 4 mesi, con le attenuanti generiche è stata la richiesta del pubblico ministero nei confronti di Manuel Satti, il 36enne di San Canzian d’Isonzo, per la morte della monfalconese Denise Niemis, 27 anni, nell’incidente stradale che s’era consumato il 3 marzo 2016 sul cavalcavia di Begliano. L’uomo è accusato di omicidio colposo, ai sensi dell’articolo 589 del Codice penale in vigore all’epoca del fatto rispetto alla successiva legge numero 41, che ha introdotto lo specifico reato di omicidio stradale.

Video del giorno

Superenalotto, la "porta d'oro" di Sisal. Ecco dove sarà pagato il jackpot da record

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi