Contenuto riservato agli abbonati

La visita dei russi al cimitero di Brazzano nel 2019: mobilitati i servizi segreti

La visita dei diplomatici russi nel 2019

Le visite dei diplomatici di Mosca tre anni fa a Cormons hanno insospettito gli 007. Il presidente della Società Cormonese Austria: «Parlavano solo di Celentano»

CORMONS Le visite dei diplomatici russi al cimitero militare austroungarico di Brazzano organizzate dalla Società Cormonese Austria nel 2019 sono finite nel mirino dei servizi segreti e, di conseguenza, anche il presidente dell’associazione è stato “attenzionato” dai carabinieri. Dopo l’arresto del capitano di fregata della Marina Militare italiana Walter Biot, accusato di spionaggio, Gian Battista Panzera è stato ascoltato dagli 007 italiani come persona informata dei fatti.

Video del giorno

Ghiacciaio della Marmolada, il video della zona del crollo il giorno prima

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi