Contenuto riservato agli abbonati

La tradizione del Maj si ripete a Doberdò. Ferfolja: «L’albero del primo maggio troppo pericoloso»

DOBERDò«Quell’albero è pericoloso, deve essere rimosso o almeno bisogna essere sicuri che abbia tutte le autorizzazioni e le garanzie di sicurezza specie se si trova su una strada comunale».

Solleva un polverone l’ex consigliere comunale Marino Ferfolja, eletto un paio di legislature fa a Doberdò nella lista del centro destra il quale contesta come quella volta il tronco del tradizionale albero del “1° Maj” cioè del Primo Maggio (come ogni anno dal 30 aprile al 25 maggio) alto più di 20 metri.

È

Video del giorno

Marmolada, trovate altre vittime del crollo del ghiacciaio

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi