Contenuto riservato agli abbonati

Ronchi, la folla scorta l’ultimo viaggio di “Ale”, la sorella Viviana: «Sarai sempre con noi»

In centinaia al funerale a San Lorenzo, persone assiepate in chiesa e sul sagrato durante la funzione di don Ignazio

RONCHI DEI LEGIONARI. «Al’inferno, alla morte, alla disperazione, si è risposto con un soprassalto di umanità». È un’istantanea dell’orazione di monsignor Ignazio Sudoso, che ieri al San Lorenzo gremito come da anni non si vedeva, ha accompagnato a parole e preghiere l’ultimo viaggio di Alessandro Paolini, il 21enne morto due mercoledì fa nel terribile schianto sull’A23, mentre con un collega si stava dirigendo a presentare un intervento per la Site, filiale di Ruda che da un paio di mesi l’aveva ingaggiato.

Video del giorno

Il soldato che muore combattendo per salvare il compagno ferito

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi