Contenuto riservato agli abbonati

Nel Monfalconese alleanza fra 10 Comuni e categorie per il super distretto commerciale

I sindaci e i rappresentanti del mondo del commercio assieme all’assessore Bini Foto Katia Bonaventura

Un’alleanza trasversale con la Regione sia dal punto di vista territoriale sia politico. Non hanno risposto nella Bisiacaria solo Turriaco e Doberdò del Lago più Sagrado

MONFALCONE Il Distretto del commercio del punto più a Nord del Mediterrano nasce all’insegna di un’alleanza del tutto trasversale, sotto il profilo sia territoriale sia politico. Le opportunità offerte dalle legge regionale 3 del 2021 per il rilancio del commercio e dell’artigianato hanno convinto i sindaci di realtà e posizionamento molto diversi tra loro a fare squadra. All’appello dell’azione coordinata dal Comune di Monfalcone e intrapresa a fronte delle sollecitazioni e del lavoro già avviati da Confcommercio e dalle associazioni di categoria degli artigiani non hanno risposto, nel Basso Isontino, solo Turriaco, Doberdò e Sagrado.

Video del giorno

Il soldato che muore combattendo per salvare il compagno ferito

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi