Contenuto riservato agli abbonati

«Fino al 1918 la Venezia Giulia era in Slovenia»: l’errore in un libro di scuola, l’interrogazione di Savino al ministro Bianchi

Il sussidiario è stato adottato in venti classi di scuole primarie in Friuli Venezia Giulia

TRIESTE . Agli alunni del Friuli Venezia Giulia è stato insegnato che una parte del loro territorio, finché si combatté la prima guerra mondiale, si trovava entro i confini della Slovenia e che gli abitanti di quella zona non parlavano l’italiano. Un’aberrazione storica che contiene non soltanto due errori macroscopici, ma anche una rappresentazione dei fatti impossibile. Eppure, è quanto raccontato a pagina 4 del libro di testo “Studio così”, edito da Cetem, nel volume dedicato alla geografia.

Video del giorno

Ghiacciaio della Marmolada, il video della zona del crollo il giorno prima

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi