Contenuto riservato agli abbonati

Incidente a Gradisca, i dissuasori di viale Trieste dividono i commercianti

L’incidente della sera di Pasqua riporta in primo piano il dibattito sui “panettoni”. C’è chi li ritiene un pericolo per la viabilità e chi crede che migliorino la sicurezza

GRADISCA Rimangono stabili, nella loro gravità, le condizioni del cinquantenne residente nella Bisiacaria che la sera di Pasqua ha riportato diversi traumi dopo avere perso il controllo della propria Vespa 150 lungo il viale Trieste, la principale via d’accesso e uscita di Gradisca. L’uomo era finito rovinosamente contro i “panettoni” anti-sosta posti al lato della carreggiata. Si tratta dell’ennesimo sinistro vissuto in questi anni lungo viale Trieste, arteria che da tempo immemore suscita preoccupazioni per la sua pericolosità.

Video del giorno

Crollo ghiacciaio Marmolada, continuano le ricerche dei dispersi: le immagini dal drone

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi