Contenuto riservato agli abbonati

Devetag: «Mi candido sindaco» Accordo Azione-Gorizia 3.0

L’ex assessore scioglie le riserve, schiera due liste e attacca la giunta comunale: «Né di destra né di sinistra, la città ha bisogno di una rivoluzione copernicana»

GORIZIA. «Noi siamo ambiziosi. E vogliamo che Gorizia esca da questo spirito dopolavoristico. Non apparteniamo né al centrodestra né al centrosinistra. È una suddivisione obsoleta, fuori dal tempo. La città ha bisogno di una rivoluzione copernicana perché deve tornare a essere capoluogo: un ruolo che ci è stato scippato grazie alla bravura del sindaco Cisint, che è ogni giorno in Regione a chiedere finanziamenti, e all’incapacità della giunta Ziberna».

Avevamo

Video del giorno

Ghiacciaio della Marmolada, il video della zona del crollo il giorno prima

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi