Contenuto riservato agli abbonati

L’addio della Bassa friulana alla gentilezza di Valnea. Scrisse la sua vita con gli occhi

Valnea Milocco

Aiello con Cervignano e Palmanova ricordano la figura di Milocco ammalata di Sla ma decisa nell’usare un comunicatore oculare

CERVIGNANO La ricordano per la professionalità ma soprattutto per la gentilezza. Si prendeva a cuore i problemi dei clienti, che per lei erano amici. Tre comunità, Aiello, Cervignano e Palmanova, piangono la scomparsa di Valnea Milocco, deceduta martedì pomeriggio all’ospedale di Palmanova a causa di un improvviso aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Nata ad Aiello il 17 marzo 1954, dove abitava assieme al marito Graziano, nel 1972 aveva iniziato a lavorare come impiegata nella studio del notaio Luigi Udina di Palmanova.

Video del giorno

Marmolada, trovate altre vittime del crollo del ghiacciaio

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi