Contenuto riservato agli abbonati

A Trieste la camminata dei 250 dal centro al Carso per ribadire il no al progetto cabinovia: ecco come è andata

Tappe lungo quello che dovrebbe tramutarsi nel tracciato dell’opera. Canti, bandiere, pranzo al sacco, interventi di promotori e residenti. Guida d’eccezione il poeta e viandante Nacci.

TRIESTE Debutto da 250 persone per la “caminovia”. Complice il meteo favorevole, ieri il Comitato No ovovia ha organizzato una passeggiata lungo il tracciato previsto per la realizzazione della grande opera, allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica contro il progetto della giunta Dipiazza. La gita fuori porta attraverso il Carso ha avuto come guida d’eccezione il poeta e viandante Luigi Nacci.

Video del giorno

Leonardo Del Vecchio, l'arrivo del feretro alla camera ardente

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi