Contenuto riservato agli abbonati

Liliana Resinovich era senza la fede al dito quando è stato trovato il corpo

Importante dettaglio emerso a oltre due mesi dalla scomparsa della donna

TRIESTE. Quando, il 5 gennaio scorso, è stata ritrovata cadavere nel parco dell’ex Ospedale psichiatrico di San Giovanni, Liliana Resinovich non portava la fede nuziale. Il dettaglio, di non poco conto, è emerso nelle ultime ore ed è stato confermato venerdì 18 febbraio dal marito Sebastiano Visintin, il quale precisa che l’anello è stato «trovato a casa, sistemato in una bustina dentro una piccola scatola, dove Lilly conservava alcune tra le cose più preziose, come la fede di sua madre».

Video del giorno

L'impressionante colata di ghiaccio dalla Marmolada vista dagli stessi escursionisti in salvo

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi