In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

I caprivesi salutano l’arrivo in paese del primo bus urbano

C’è chi alle 7.42 si è presentato alla fermata solo per vederlo passare Il sindaco Sergon: «Per la comunità è un momento importante»

Matteo Femia
1 minuto di lettura

il servizio

/ Capriva

C’è stato addirittura chi si è presentato al passaggio della prima corsa, alle 7.42, solo per poter salutare il debutto del servizio di autobus interurbano, senza nemmeno salirvi sopra. È uno degli aneddoti raccontati dal sindaco Daniele Sergon per raccontare l’attesa che si viveva a Capriva per l’esordio in paese della linea 4 del bus cittadino di Apt, che da ieri consente di raggiungere Gorizia ogni giorno dal lunedì al sabato grazie a 5 corse distribuite lungo l’intera giornata tra la mattina e le 17.07.

«Una persona – ha sottolineato Sergon davanti alla fermata di via Dante in occasione del terzo passaggio giornaliero, alle 11.12 – mi ha chiamato questa mattina per dirmi che era presente al passaggio del primo bus, come a confermarmi che si, era tutto vero. L’emozione in paese per questo nuovo servizio era talmente tanta che inizialmente ero perplesso all’idea di organizzare una vera e propria cerimonia come quella che stiamo facendo adesso: ma quando ad alcuni concittadini ho detto che non avremmo svolto nulla di speciale per salutare questa novità, questi mi hanno pregato di prevedere un’iniziativa perché la novità per Capriva era importante. E quindi siamo qui, adesso, proprio per sottolineare come per la nostra comunità sia un momento di grande rilievo: rispondiamo così ad una richiesta che da tempo arrivava dal nostro territorio».

La corsa delle 11.12, arrivata come le altre da Mossa, e ripartita verso il medesimo Comune, aveva a bordo del mezzo due persone e due persone erano a bordo quando lo stesso autobus è ripartito. Sergon ha sottolineato: «Il servizio è pensato soprattutto per le fasce più deboli della popolazione: anziani in primis, ma anche minorenni che in questo modo possono muoversi più comodamente verso Gorizia. Ed è importante che questa fermata si trovi nel centro del paese, diversamente da quelle delle corse extraurbane: è un’opzione più comoda proprio per la popolazione più anziana».

Ad intervenire nel corso della cerimonia è stata anche la presidente di Apt. «Il sindaco Sergon non ha mollato mai in questi anni - le parole di Caterina Belletti -: da quando mi sono insediata ha chiesto insistentemente l’avvio di questo servizio, che ora siamo riusciti a portare in paese. La nuova fermata ha un’utilità concreta, ed è un manifesto di quanto possa essere importante il servizio pubblico che mettiamo a disposizione dei cittadini. Mi è piaciuto – ha concluso la presidente – il riferimento che il sindaco ha fatto relativamente ai giovani: politiche green sono proprio quelle che invitano a spostarsi coi mezzi pubblici, come in questo caso». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori